Acquisto cittadinanza italiana per matrimonio

Se sei cittadino straniero, o apolide, coniugato con un cittadino italiano puoi chiedere di acquistare la cittadinanza italiana.

PUOI FARE LA RICHIESTA SE:

risiedi legalmente in Italia da almeno due anni (*) dopo il matrimonio;

sei residente all’estero, dopo tre anni (*) dalla data del matrimonio;

(*) Tali termini sono ridotti della metà in presenza di figli nati o adottati dai coniugi.

Al momento dell’adozione del decreto di concessione della cittadinanza, non deve essere intervenuto scioglimento, annullamento o cessazione degli effetti civili del matrimonio e non deve sussistere la separazione personale dei coniugi.

COME FARE

Presenta la domanda di cittadinanza alla Prefettura del luogo di residenza.

Se risiedi all’estero, puoi presentare domanda alla competente Autorità diplomatico-consolare. L’istanza, compilata sull’apposito modello deve essere corredata, oltre che dalla documentazione di rito, dalla ricevuta di versamento di un contributo pari a €. 200,00.

A procedimento concluso, quanto ti verrà notificato il Decreto di conferimento della cittadinanza italiana, presentati all’Ufficio dello Stato Civile per prendere un appuntamento. Per l’acquisto della cittadinanza italiana dovrai infatti prestare giuramento dinanzi al Sindaco del Comune di residenza.

PER LA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Rivolgiti alla locale Prefettura così da avere l’elenco aggiornato dei documenti necessari.

Prefettura UTG di Nuoro

Via A.Deffenu n.60

www.prefettura.it/nuoro/

protocollo.prefnu@pec.interno.it